Archivio news 22/05/2019

FOCUS SERIE A (ritorno semifinali play-off)

Riassunto del ritorno delle semifinali playoff #SERIEACL

Roma Calcio a 8-Peperino La Rustica 1-1

Marcatori: Campanella (P), rig. Lalli (R)

 

Dopo l'1-0 dell'andata, che ha inflitto la prima sconfitta stagionale alla corazzata giallorossa, il Peperino La Rustica arriva all' ‘Hill 23’ per fare la storia e conquistarsi la finale della Serie A della Centurion League.

La squadra di mister D'Amora dimostra fin da subito di avere l'approccio giusto, da grande squadra, difendendo nella prima fase di gioco ordinatamente, ma non rinunciando a giocare, grazie soprattutto agli sprint sulle fasce affidati al capitano Campanella e al capocannoniere della squadra Ascione. Al centro del campo, è tra Nolano e Alfonsi il duello più avvincente, con il numero 6 romanista che fa fatica a trovare spazio per le sue conclusioni dalla distanza che sono comunque il pericolo maggiore per la retroguardia avversaria.

Dopo un primo tempo a reti inviolate, la seconda frazione di gioco si apre con uno splendido gol del capitano del Peperino: il numero 18 scambia con Di Mauro e riesce a battere De Bernardo. Alla disperata ricerca di due gol, Ferretti mette in campo Forcina a fare presenza in area assieme ad Ugolini. La difesa ospite regge l'urto fino ad un doppio discusso episodio su cui è assegnato il calcio di rigore alla squadra giallorossa che Lalli trasforma nella rete dell'1 a 1.

Negli ultimi minuti la Roma si riversa tutta in avanti, con Italiano e Oliva che corrono senza soluzione di continuità: per ben tre volte, però, Alessio Cittadini salva la porta dei suoi, affermandosi come l'uomo che manda in finale in ragazzi di mister D'Amora.

 

Jamaica Team-Ostia Calcio a 8 3-4

Marcatori: 3 Sammarco (O), Oltremarini (O), Silvagni (J), Lotti (J), Fè (J)

 

Al Jamaica Team non riesce l'impresa di ribaltare il 4-1 dell'andata: in finale approda con merito l'Ostia Calcio a 8. 

I ragazzi di Grenga si riversano da subito nella metà campo avversaria, ma i vari tentativi di Silvagni Ballisai non trovano fortuna e alla prima occasione utile igli ospiti passano col gran gol di Sammarco che dal limite scarica un gran sinistro sotto la traversa per lo 0-1. I gialloneri nonostante lo svantaggio continuano ad attaccre generosamente ma su un pallone perso in fase d'appoggio da Silvagni subiscono il raddoppio ospite grazie ancora a Sammarco che ben smarcato da Celiani fredda in diagonale Anelli per lo 0-2 prima dell'intervallo. 

La ripresa si apre sulla falsa riga della prima frazione, con il Jamaica che attacca ma non segna e l'Ostia Calcio a 8 che si porta sullo 0-3 al termine di una bellissima azione corale iniziata da De Marco e conclusa con l'assist di Celiani per Sammarco, bravo a saltare Anelli e a depositare in porta il pallone. I padroni di casa hanno un sussulto con la splendida rete su punizione di Silvagni che accorcia le distanze, prima della frittata di Anelli che con un'uscita sconsiderata regala l'1-4 a Diotallevi

Nel finale Lotti e lo strepitoso gol da metà campo di Fè rendono meno amaro il passivo ma non basta: l'Ostia calcio a 8 vola in finale, dove si giocherà il titolo contro il Peperino La Rustica lunedì 27 maggio al 'Ciriaci'.