Archivio news 04/06/2019

LA NUOVA GRANDE INTER.

Con l’avvio del Campionato di CenturionLeagueUltimate andiamo a scoprire una delle squadre “esordienti” nella categoria.

 Esordio vincente contro una dalle finaliste della passata stagione (Castel di Leva 1 – 3 Inter Calcio a 8), l’Inter Calcio a 8 di Mr Fabio Caterini (ex dirigente della Roma Calcio a 8 n.d.r.) irrompe nel nostro campionato con uno staff d’eccellenza, una rosa di campioni e tutte le intenzioni di fare da protagonista nel girone A della categoria Ultimate targata #CenturionLeague.

“La squadra nasce dall’iniziativa del Presidente Simone Haver, che crede tantissimo nel progetto, ha ottenuto la disponibilità del logo direttamente dall’ F.C. Inter, alla quale rinnoviamo i ringraziamenti, e ci ha messo a disposizione tutti i mezzi per fare bene. Vedrete dunque un progetto ambizioso e prestigioso, che guarda al futuro, non solo per la stagione estiva ma anche e soprattutto per il prossimo Campionato di Serie A che si aprirà a settembre.”

Queste le parole del Direttore Generale Fabio Cirulli, alle quali fanno seguito le ulteriori dichiarazioni di Antonio Sacco, attuale Direttore Tecnico, molto meno moderato nell’affermare:

“Abbiamo messo in piedi una grande squadra, ora ci sono da rispettare le ambizioni del Presidente che vuole vincere, e noi insieme a lui. La rosa è fortissima, tutti nomi di prima fascia, sotto la guida di un grande allenatore come Fabio (Caterini n.d.r.), l’obiettivo è arrivare più in alto di tutte le altre.”

Nomi di grande spicco, evidentemente, a partire dal Presidente Haver e dal suo vice Maritato, dalla “Triade Esecutiva” composta da Cirulli, Sacco e Caterini, che negli anni passati avevano già portato ad altissimi livelli il “Tor Marancia Calcio a 8”; per finire con la formazione, ben assortita tra veterani esperti del calibro di  Giuseppe De Bernardo e Alessandro Zamperini, e giovani freschi e talentuosi come Piergiorgio Sabelli e Marco Demofonti.

Siamo pronti per questa nuova avventura, l’esordio vincente contro una squadra che ha così ben dimostrato nella passata stagione come quella di Tomei (Castel di Leva n.d.r) ci dà ancora più sicurezza dei nostri mezzi, il nostro percorso è appena cominciato, vi faremo divertire.”

 Determinazione, spontaneità e tanto carattere, dalla testa ai piedi, quello che fa la differenza in un campionato in cui il livello è così alto, che distingue il partecipare dal vincere.

L’Inter c8 sarà sicuramente una squadra da seguire attentamente nel corso delle prossime giornate, tanti volti già visti, che hanno calcato per tante volte i campi della Centurion e che hanno contribuito a fare la storia del Calcio a 8 Romano, combinati insieme in un nuova composizione, che potrebbe diventare in breve tempo una realtà inamovibile.

In bocca al lupo, Inter Calcio a Otto!

Pietro Teofilatto.